Cinema, dal confronto con Cisal Sacs novità importanti per le produzioni pugliesi 

24 Novembre 2022
 / 

Sindacato, politica e pubblica amministrazione insieme per la cinematografia. Riunione online nei giorni scorsi tra il segretario nazionale di Cisal Sacs (Sindacato Arte Cultura e Spettacolo) Pascal Pezzuto, promotore del confronto, l’europarlamentare Mario Furore, la consigliera regionale Grazia di Bari ed il dirigente regionale Enzo Marino per fare il punto sulle produzioni pugliesi danneggiate dal lungo periodo di pandemia e a rischio default nonostante i finanziamenti ministeriali e regionali. Dal conforto convergenza su due interventi che potrebbero sbloccare la situazione: una moratoria e l’accesso al mercato. Quest’ultimo possibile in tempi rapidi grazie ad una precedente richiesta ufficiale dell’ex ministro Franceschini, accolta principalmente da Rai Cinema e da Istituto Luce Cinecittà, ma non ancora attuata. 

24 Novembre 2022
 / 

Sindacato, politica e pubblica amministrazione insieme per la cinematografia. Riunione online nei giorni scorsi tra il segretario nazionale di Cisal Sacs (Sindacato Arte Cultura e Spettacolo) Pascal Pezzuto, promotore del confronto, l’europarlamentare Mario Furore, la consigliera regionale Grazia di Bari ed il dirigente regionale Enzo Marino per fare il punto sulle produzioni pugliesi danneggiate dal lungo periodo di pandemia e a rischio default nonostante i finanziamenti ministeriali e regionali. Dal conforto convergenza su due interventi che potrebbero sbloccare la situazione: una moratoria e l’accesso al mercato. Quest’ultimo possibile in tempi rapidi grazie ad una precedente richiesta ufficiale dell’ex ministro Franceschini, accolta principalmente da Rai Cinema e da Istituto Luce Cinecittà, ma non ancora attuata.