24 Gennaio 2023
 / 

Nuovo Contratto nazionale in dirittura d’arrivo. Nasce il Gruppo Cronisti. Le nuove nomine


Procede a gonfie vele la campagna tesseramento 2023 alla Figec Cisal, il nuovo sindacato dei giornalisti e di tutti gli operatori dell’informazione, della comunicazione, dei media, dell’editoria, dell’arte e della cultura, ormai presente in quasi tutte le province italiane con assistenza e servizi gratuiti garantiti grazie ai Caf e ai Patronati della Cisal.

La Giunta Esecutiva ha elaborato le proposte migliorative per il nuovo Contratto nazionale per il lavoro giornalistico e la comunicazione Figec Cisal – Uspi, che assorbirà il Protocollo Uspi-Cisal, già leader nelle principali testate dell’informazione online, che garantisce sostenibilità alle aziende e dignità ai lavoratori grazie a diritti e tutele, molti dei quali mai riconosciuti prima da alcun contratto nazionale di lavoro giornalistico. Le proposte, che recepiscono gli elementi migliorativi proposti dalla dirigenza sindacale e le istanze formulate dalla categoria dopo l’apertura delle trattative contrattuali, avvenuta il 15 novembre scorso, sono state approvate all’unanimità dalla Giunta Esecutiva e trasmesse all’Uspi in vista del confronto finale che sancirà il varo del nuovo Contratto nazionale per la regolamentazione dei rapporti di lavoro di natura redazionale nei settori della comunicazione e dell’informazione periodica locale e on line e nazionale no profit.

La Giunta Esecutiva ha, inoltre, confermato per il 2023 le quote associative per i non contrattualizzati, che rimangono fissate in 50 euro l’anno. Accogliendo la richiesta di numerosi colleghi, è stata invece istituita la trattenuta sindacale sulla busta paga nella misura dello 0,15%.

La Giunta Esecutiva della Figec ha, inoltre, provveduto ad affidare i primi incarichi per il coordinamento e l’organizzazione delle attività federali. Raffaella Salamina è stata nominata coordinatrice del lavoro autonomo e andrà a integrare la Giunta Esecutiva che, pertanto, risulta così composta: Carlo Parisi (Segretario Generale – Calabria), Lorenzo Del Boca (Presidente – Piemonte), Gaia Marnetto (Tesoriere – Lazio), Stefano Biolchini (Lombardia), Andrea Bulgarelli (Friuli Venezia Giulia), Vincenzo Colimoro (Campania), Paolo Corsini (Lazio), Graziella Lombardo (Sicilia), Pierantonio Lutrelli (Basilicata), Giuseppe Mazzarino (Puglia), Enrico Paissan (Trentino Alto Adige), Pierluigi Roesler Franz (Lazio), Raffaella Salamina (Calabria), Alessandro Sansoni (Campania), Sabrina Talarico (Veneto), Carola Vai (Piemonte).

Nominati anche i colleghi incaricati di organizzare il Gruppo di specializzazione dei Cronisti, settore di particolare rilevanza in questo momento, a causa delle forti limitazioni impresse al diritto di cronaca, l’incarico è stato affidato ad un gruppo di colleghi di indiscusso valore ed esperienza: Pierluigi Franz, Alessandro Galimberti e Giuseppe Lo Bianco, coadiuvati dal rappresentante per la legalità Michele Albanese. Inoltre, Orazio Raffa è stato nominato coordinatore del Gruppo Pensionati, Tiziana Murgia coordinatrice del Gruppo Comunicazione e Informazione del Mare.

Nei prossimi giorni la Giunta Esecutiva procederà all’affidamento degli altri incarichi operativi ed alla nomina dei primi fiduciari provinciali, nel rispetto della scelta di essere un sindacato fortemente ancorato nel territorio, che raccoglie le istanze ed è vicino anche all’ultimo dei lavoratori, non un circolo esclusivo impegnato a difendere i privilegi di pochi, derogando al proprio ruolo per non urtare gli interessi dei grandi gruppi economici e di potere.

Grazie alla Confederazione Cisal, gli iscritti alla Figec possono, inoltre, beneficiare in tutta Italia di consulenza e assistenza, soprattutto fiscale, tributaria e previdenziale, per il disbrigo delle pratiche burocratiche, la compilazione della dichiarazione dei redditi o del modello Isee, la soluzione ai dubbi legati all’interpretazione delle norme e delle leggi vigenti.

Sono stati anche siglati accordi di convenzione con numerose aziende esterne per consentire agli iscritti e ai propri familiari di accedere a prodotti e servizi a condizioni agevolate. Particolarmente importante l’attenzione dedicata allo studio, alla ricerca e alla formazione in tutti gli ambiti di interesse dell’attività sindacale, delle politiche sul lavoro e delle questioni socio-economiche.

Iscriviti alla Figec – Cisal 

24 Gennaio 2023
 / 

Nuovo Contratto nazionale in dirittura d’arrivo. Nasce il Gruppo Cronisti. Le nuove nomine


Procede a gonfie vele la campagna tesseramento 2023 alla Figec Cisal, il nuovo sindacato dei giornalisti e di tutti gli operatori dell’informazione, della comunicazione, dei media, dell’editoria, dell’arte e della cultura, ormai presente in quasi tutte le province italiane con assistenza e servizi gratuiti garantiti grazie ai Caf e ai Patronati della Cisal.

La Giunta Esecutiva ha elaborato le proposte migliorative per il nuovo Contratto nazionale per il lavoro giornalistico e la comunicazione Figec Cisal – Uspi, che assorbirà il Protocollo Uspi-Cisal, già leader nelle principali testate dell’informazione online, che garantisce sostenibilità alle aziende e dignità ai lavoratori grazie a diritti e tutele, molti dei quali mai riconosciuti prima da alcun contratto nazionale di lavoro giornalistico. Le proposte, che recepiscono gli elementi migliorativi proposti dalla dirigenza sindacale e le istanze formulate dalla categoria dopo l’apertura delle trattative contrattuali, avvenuta il 15 novembre scorso, sono state approvate all’unanimità dalla Giunta Esecutiva e trasmesse all’Uspi in vista del confronto finale che sancirà il varo del nuovo Contratto nazionale per la regolamentazione dei rapporti di lavoro di natura redazionale nei settori della comunicazione e dell’informazione periodica locale e on line e nazionale no profit.

La Giunta Esecutiva ha, inoltre, confermato per il 2023 le quote associative per i non contrattualizzati, che rimangono fissate in 50 euro l’anno. Accogliendo la richiesta di numerosi colleghi, è stata invece istituita la trattenuta sindacale sulla busta paga nella misura dello 0,15%.

La Giunta Esecutiva della Figec ha, inoltre, provveduto ad affidare i primi incarichi per il coordinamento e l’organizzazione delle attività federali. Raffaella Salamina è stata nominata coordinatrice del lavoro autonomo e andrà a integrare la Giunta Esecutiva che, pertanto, risulta così composta: Carlo Parisi (Segretario Generale – Calabria), Lorenzo Del Boca (Presidente – Piemonte), Gaia Marnetto (Tesoriere – Lazio), Stefano Biolchini (Lombardia), Andrea Bulgarelli (Friuli Venezia Giulia), Vincenzo Colimoro (Campania), Paolo Corsini (Lazio), Graziella Lombardo (Sicilia), Pierantonio Lutrelli (Basilicata), Giuseppe Mazzarino (Puglia), Enrico Paissan (Trentino Alto Adige), Pierluigi Roesler Franz (Lazio), Raffaella Salamina (Calabria), Alessandro Sansoni (Campania), Sabrina Talarico (Veneto), Carola Vai (Piemonte).

Nominati anche i colleghi incaricati di organizzare il Gruppo di specializzazione dei Cronisti, settore di particolare rilevanza in questo momento, a causa delle forti limitazioni impresse al diritto di cronaca, l’incarico è stato affidato ad un gruppo di colleghi di indiscusso valore ed esperienza: Pierluigi Franz, Alessandro Galimberti e Giuseppe Lo Bianco, coadiuvati dal rappresentante per la legalità Michele Albanese. Inoltre, Orazio Raffa è stato nominato coordinatore del Gruppo Pensionati, Tiziana Murgia coordinatrice del Gruppo Comunicazione e Informazione del Mare.

Nei prossimi giorni la Giunta Esecutiva procederà all’affidamento degli altri incarichi operativi ed alla nomina dei primi fiduciari provinciali, nel rispetto della scelta di essere un sindacato fortemente ancorato nel territorio, che raccoglie le istanze ed è vicino anche all’ultimo dei lavoratori, non un circolo esclusivo impegnato a difendere i privilegi di pochi, derogando al proprio ruolo per non urtare gli interessi dei grandi gruppi economici e di potere.

Grazie alla Confederazione Cisal, gli iscritti alla Figec possono, inoltre, beneficiare in tutta Italia di consulenza e assistenza, soprattutto fiscale, tributaria e previdenziale, per il disbrigo delle pratiche burocratiche, la compilazione della dichiarazione dei redditi o del modello Isee, la soluzione ai dubbi legati all’interpretazione delle norme e delle leggi vigenti.

Sono stati anche siglati accordi di convenzione con numerose aziende esterne per consentire agli iscritti e ai propri familiari di accedere a prodotti e servizi a condizioni agevolate. Particolarmente importante l’attenzione dedicata allo studio, alla ricerca e alla formazione in tutti gli ambiti di interesse dell’attività sindacale, delle politiche sul lavoro e delle questioni socio-economiche.

Iscriviti alla Figec – Cisal