Federdistat Cisal al ministro Lamorgese: “Valorizzazione del Corpo e rinnovo contrattuale”

Immagine di copertina di: Federdistat Cisal al ministro Lamorgese: “Valorizzazione del Corpo e rinnovo contrattuale”
14 Maggio 2021
 / 

Ribadita la piattaforma rivendicativa al ministro dell’Interno, il Sottosegretario Sibilia ed i vertici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco


“Valorizzare tutte le componenti del Corpo Nazionale senza fughe centrifughe di alcune categorie a danno di altre, tutela legale, sanitaria ed assicurazione per colpa grave, armonizzazione totale con le altre forze di polizia e previdenza complementare”. Sono alcuni dei principali punti sottolineati dalla Federdistat Cisal nel corso dell’incontro di con il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. Per il Segretario Generale Antonio Barone “è necessario un ulteriore stanziamento di risorse per il rinnovo contrattuale, che deve dare risposte chiare ai punti di criticità che esistono nel Corpo, modificare il decreto legislativo ‘127’ sanando i punti di criticità che hanno creato molti malumori tra i vvf. Ma anche  – continua Barone – avviare subito i corsi per i biologi prevedendo l’inserimento di queste importanti figure, assicurare per i direttivi meno fortunati la promozione a Dirigente aggiunto e le promozioni a Dirigente per amministrativi, informatici ecc. . Assicurazione Inail per le malattie professionali e valorizzazione di tutte le specializzazioni e specialisti (elicotteristi, nautici, sommozzatori, tlc ecc.) oltre a prevedere per tutti i comandi la figura del Dirigente Superiore come già previsto nelle Questure, e del Dirigente Generale nelle città metropolitane, aumento di organico dei medici attualmente sotto organico”.

Immagine di copertina di: Federdistat Cisal al ministro Lamorgese: “Valorizzazione del Corpo e rinnovo contrattuale”
14 Maggio 2021
 / 

Ribadita la piattaforma rivendicativa al ministro dell’Interno, il Sottosegretario Sibilia ed i vertici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco


“Valorizzare tutte le componenti del Corpo Nazionale senza fughe centrifughe di alcune categorie a danno di altre, tutela legale, sanitaria ed assicurazione per colpa grave, armonizzazione totale con le altre forze di polizia e previdenza complementare”. Sono alcuni dei principali punti sottolineati dalla Federdistat Cisal nel corso dell’incontro di con il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. Per il Segretario Generale Antonio Barone “è necessario un ulteriore stanziamento di risorse per il rinnovo contrattuale, che deve dare risposte chiare ai punti di criticità che esistono nel Corpo, modificare il decreto legislativo ‘127’ sanando i punti di criticità che hanno creato molti malumori tra i vvf. Ma anche  – continua Barone – avviare subito i corsi per i biologi prevedendo l’inserimento di queste importanti figure, assicurare per i direttivi meno fortunati la promozione a Dirigente aggiunto e le promozioni a Dirigente per amministrativi, informatici ecc. . Assicurazione Inail per le malattie professionali e valorizzazione di tutte le specializzazioni e specialisti (elicotteristi, nautici, sommozzatori, tlc ecc.) oltre a prevedere per tutti i comandi la figura del Dirigente Superiore come già previsto nelle Questure, e del Dirigente Generale nelle città metropolitane, aumento di organico dei medici attualmente sotto organico”.