15 Giugno 2022
 / 

Pari opportunità e salute e sicurezza sui luoghi di lavoro i temi al centro della manifestazione


Cisal, Cisal Terziario, Federagenti Cisal e le associazioni datoriali Anpit, Cidec ed Unica, nella qualità di socie dell’Ente Bilaterale Confederale, in sigla  ENBIC, inaugureranno a Roma il 16 giugno 2022 dalle ore 10  la manifestazione “CANTIERE LAVORO” presso il Centro Congressi dell’Hotel Barcelò Aran Mantegna. La manifestazione ha lo scopo di approfondire e condividere con i rappresentanti delle istituzioni, della politica e del mondo del lavoro iniziative per fare fronte alle difficoltà del paese, di molto aggravate dalla pandemia, dalla guerra e dallo scenario economico finanziario che rischia di  aumentare l’inflazione e lo spread. Nella manifestazione, alla quale partecipano come organizzatori anche l’Ente Bilaterale Metalmeccanici e Servizi, in sigla Enbims, e gli Organismi Paritetici  Enbic ed Enbims Sicurezza – dei quali sono socie anche le associazioni Aifes, Cisal Metalmeccanici e Confimprenditori – si è deciso  di trattare in prima battuta il tema delle pari opportunità e quello della salute e della sicurezza sul lavoro che, da tempo, costituiscono un vulnus alla credibilità del nostro sistema paese, sia per l’evidente ritardo documentato dalle statistiche sull’occupazione femminile che per quello gravissimo sulle morti bianche e sugli incidenti sula lavoro. E’ evidente che per contrastare questi fenomeni non sarà sufficiente lo sforzo che comunque il legislatore sta compiendo con interventi ad hoc per rafforzare i controlli, sanzionando le aziende poco scrupolose e premiando quelle virtuose. Occorrerà cogliere appieno l’opportunità che il PNRR offre di destinare risorse importantissime attraverso progetti mirati a rafforzare la rete territoriale a sostegno del lavoro femminile e della salute, privilegiando – come doveroso – l’obiettivo di investire nel meridione per recuperare un ritardo infrastrutturale che va assolutamente colmato. Queste motivazioni hanno portato ad organizzare “Cantiere lavoro 2022” che si svolgerà su tre giorni. Giovedì 16 giugno il tema sarà: “Pari Opportunità: l’evoluzione normativa e le priorità dettate dal PNRR”. Venerdì 17 giugno si discuterà il tema “La miniriforma ex lege 251/2021: cosa cambia?” In ambedue i convegni ai quali, come detto,  parteciperanno autorevolissimi rappresentanti delle istituzioni, della politica ed esperti  del mondo del lavoro verranno illustrate anche le proposte e le iniziative che le parti sociali presenti negli Enti Bilaterali Enbic ed Enbims hanno già attuato in sede contrattuale, attraverso gli stessi Enti Bilaterali,  o potrebbero introdurre per combattere una battaglia di civiltà che non può essere lasciata solo al legislatore, ma deve trovare riscontro nella vita di tutti i giorni. Il sabato 18 giugno si parlerà ancora di sicurezza sul tema “Formazione quale strumento di prevenzione: efficacia, contenuti, modalità di erogazione e criticità normative”, anche con la partecipazione di alcuni rappresentanti e testimonial dell’ANMIL  che ha dato la propria disponibilità a rendere l’evento un momento di riflessione e di approfondimento, sia per i datori di lavoro, sia per i lavoratori.
La “Scuola della Testimonianza” rappresenta un modo nuovo di fare formazione sulla prevenzione, basandosi sulla testimonianza diretta delle vittime di infortuni gravi e mette in campo lo strumento principe per vincere questa battaglia di civiltà politica e sociale: infatti solo la percezione delle conseguenze aiuta la riflessione.
Il ruolo di consulenti qualificati per la gestione del disability managment è inoltre fondamentale per rammentare che un infortunio non debba necessariamente spegnere la vita lavorativa e l’impegno di un individuo.  All’interno dell’evento è prevista la premiazione per il concorso “Uno Slogan per la Sicurezza – Cantiere Lavoro Edition” rivolto alla partecipazione dei giovani per avvicinarli al tema della sicurezza.

15 Giugno 2022
 / 

Pari opportunità e salute e sicurezza sui luoghi di lavoro i temi al centro della manifestazione


Cisal, Cisal Terziario, Federagenti Cisal e le associazioni datoriali Anpit, Cidec ed Unica, nella qualità di socie dell’Ente Bilaterale Confederale, in sigla  ENBIC, inaugureranno a Roma il 16 giugno 2022 dalle ore 10  la manifestazione “CANTIERE LAVORO” presso il Centro Congressi dell’Hotel Barcelò Aran Mantegna. La manifestazione ha lo scopo di approfondire e condividere con i rappresentanti delle istituzioni, della politica e del mondo del lavoro iniziative per fare fronte alle difficoltà del paese, di molto aggravate dalla pandemia, dalla guerra e dallo scenario economico finanziario che rischia di  aumentare l’inflazione e lo spread. Nella manifestazione, alla quale partecipano come organizzatori anche l’Ente Bilaterale Metalmeccanici e Servizi, in sigla Enbims, e gli Organismi Paritetici  Enbic ed Enbims Sicurezza – dei quali sono socie anche le associazioni Aifes, Cisal Metalmeccanici e Confimprenditori – si è deciso  di trattare in prima battuta il tema delle pari opportunità e quello della salute e della sicurezza sul lavoro che, da tempo, costituiscono un vulnus alla credibilità del nostro sistema paese, sia per l’evidente ritardo documentato dalle statistiche sull’occupazione femminile che per quello gravissimo sulle morti bianche e sugli incidenti sula lavoro. E’ evidente che per contrastare questi fenomeni non sarà sufficiente lo sforzo che comunque il legislatore sta compiendo con interventi ad hoc per rafforzare i controlli, sanzionando le aziende poco scrupolose e premiando quelle virtuose. Occorrerà cogliere appieno l’opportunità che il PNRR offre di destinare risorse importantissime attraverso progetti mirati a rafforzare la rete territoriale a sostegno del lavoro femminile e della salute, privilegiando – come doveroso – l’obiettivo di investire nel meridione per recuperare un ritardo infrastrutturale che va assolutamente colmato. Queste motivazioni hanno portato ad organizzare “Cantiere lavoro 2022” che si svolgerà su tre giorni. Giovedì 16 giugno il tema sarà: “Pari Opportunità: l’evoluzione normativa e le priorità dettate dal PNRR”. Venerdì 17 giugno si discuterà il tema “La miniriforma ex lege 251/2021: cosa cambia?” In ambedue i convegni ai quali, come detto,  parteciperanno autorevolissimi rappresentanti delle istituzioni, della politica ed esperti  del mondo del lavoro verranno illustrate anche le proposte e le iniziative che le parti sociali presenti negli Enti Bilaterali Enbic ed Enbims hanno già attuato in sede contrattuale, attraverso gli stessi Enti Bilaterali,  o potrebbero introdurre per combattere una battaglia di civiltà che non può essere lasciata solo al legislatore, ma deve trovare riscontro nella vita di tutti i giorni. Il sabato 18 giugno si parlerà ancora di sicurezza sul tema “Formazione quale strumento di prevenzione: efficacia, contenuti, modalità di erogazione e criticità normative”, anche con la partecipazione di alcuni rappresentanti e testimonial dell’ANMIL  che ha dato la propria disponibilità a rendere l’evento un momento di riflessione e di approfondimento, sia per i datori di lavoro, sia per i lavoratori.
La “Scuola della Testimonianza” rappresenta un modo nuovo di fare formazione sulla prevenzione, basandosi sulla testimonianza diretta delle vittime di infortuni gravi e mette in campo lo strumento principe per vincere questa battaglia di civiltà politica e sociale: infatti solo la percezione delle conseguenze aiuta la riflessione.
Il ruolo di consulenti qualificati per la gestione del disability managment è inoltre fondamentale per rammentare che un infortunio non debba necessariamente spegnere la vita lavorativa e l’impegno di un individuo.  All’interno dell’evento è prevista la premiazione per il concorso “Uno Slogan per la Sicurezza – Cantiere Lavoro Edition” rivolto alla partecipazione dei giovani per avvicinarli al tema della sicurezza.